mercoledì 9 ottobre 2013

I Pirati Russi offrono aiuto alla NASA in tempi di crisi

MOSCA , 4 ottobre ( RIA Novosti ) - Il Partito Pirata della Russia ha offerto alla NASA l'uso dei suoi server dedicati per ospitare temporaneamente il sito web dell'agenzia spaziale degli Stati Uniti come è stato chiuso "a causa del ritardo nel finanziamento del governo federale".

La NASA avrebbe dovuto segnare il suo 55° compleanno questa settimana, ma l'agenzia spaziale degli Stati Uniti ha dato avvisi di congedo, non inviti di compleanno, a quasi tutti i suoi 18.000 dipendenti, e ha cominciato preoccuparsi riguardo le future missioni poiché i finanziamenti si sono prosciugati con lo shutdown del governo degli Stati Uniti.

"Siamo lieti di offrire ospitalità sui nostri server dedicati a prova di proiettile sulla nostra piattaforma di hosting fino alla fine della crisi", ha detto il Partito Pirata in un comunicato pubblicato sul suo sito web Giovedi.

"Noi siamo per la privacy su Internet, e come risultato non dovrete preoccuparvi dei programmi come PRISM e le altre attività illegali dei servizi segreti di diversi paesi. Il traffico, la vostra attività e l'attività dei vostri utenti saranno in sicurezza", dice la nota.

Il Partito Pirata, fondato nel 2009, è attiva in Russia come un movimento pubblico, ma il Ministero della Giustizia ha rifiutato di registrarlo come un partito politico, sostenendo che il nome di "pirata" è un riferimento a un reato penale.

Il Partito Pirata della Russia sostiene di avere rappresentanza in 48 regioni della Russia con 5.000 richiedenti e almeno 30.000 sostenitori. Gli obiettivi dichiarati del partito includono la promozione della e-democrazia, la libertà di informazione e la tutela della privacy personale.

Il partito riferito opera su un budget mensile di 6.000 rubli (200 dollari) e uno sforzo dedicato della base.

L'articolo su Rianovosti: Russian ‘Pirates’ Offer NASA Help in Times of Crisis