venerdì 6 settembre 2013

In vista delle elezioni reali, schiacciata a canestro dei Pirati Norvegesi nelle elezioni scolastiche.

Il Partito Pirata Norvegese ha raggiunto livelli parlamentari nel test delle elezioni scolastiche, con sorpresa di tutti, tranne che degli stessi pirati.
In Norvegia, il test delle elezioni scolastiche si svolge una settimana prima delle elezioni reali, ed i risultati sono discussi nella settimana che porta alle elezioni. Con il risultato dei Pirati dibattuto dalla maggior parte delle principali agenzie di stampa, viene fornito un forte impulso Pirata per le prossime elezioni.

Il Partito Pirata norvegese ha ottenuto il 4,3 per cento alle elezioni scolastiche, nonostante l'apparente mancanza di schede per votare il partito. I media norvegesi hanno reagito: "Il Partito Pirata ha avuto un forte successo alle elezioni scolastiche - i giovani hanno già abbracciato il partito". I pirati norvegesi sono particolarmente forti nelle scuole tecniche e scuole sulla comunicazione.

Un campione delle reazioni dei media:
  • L'emittente pubblica norvegese: "I Conservatori e il Partito Pirata sono i vincitori delle elezioni scolastiche di quest'anno"
  • "Hardware.no: Il Partito Pirata ha avuto un grandissimo successo nelle elezioni scolastiche. I giovani hanno già abbracciato il partito".
  • Il Post pomeridiano norvegese (Aftenposten): "Il  Partito Pirata è ottimista dopo i buoni risultati alle elezioni scolastiche"
Essere chiamati vincitori delle elezioni pochi giorni prima delle elezioni reali, è una pubblicità che non si può comprare con i soldi. Porterà i Pirati verso la strada del parlamento norvegese, lo Storting? È ancora troppo presto per dirlo, ma questo è comunque senza dubbio una buona spinta.
Simili elezioni scolastiche si svolgono in molti paesi europei quasi in parallelo alle elezioni vere. Tuttavia, in Norvegia le elezioni scolastiche si tengono prima di quelle vere - e , soprattutto, i risultati delle elezioni scolastiche sono disponibili durante gli ultimi giorni prima delle elezioni vere. In questo modo, le sorprese di questi risultati influiscono sul risultato delle elezioni vere.

Abbiamo potuto osservare un effetto simile a Berlino, quando un sondaggio ha dato il Piratenpartei al 4,5 % dei voti un mese prima delle elezioni. Nonostante fosse tecnicamente al di sotto della soglia di sbarramento parlamentare, la sorpresa sul nuovo arrivato era così forte che sono stati puntati i riflettori sul nuovo beniamino - e così, il vero risultato delle elezioni è arrivato a quasi il nove per cento.

Quindi il Piratpartiet norvegese ha superato diversi Partiti consolidati, diventando il sesto più grande partito nelle elezioni scolastiche, abbastanza per ottenere otto seggi nel Parlamento proporzionale della Norvegia se queste fossero le vere elezioni. Basterà l'effetto sorpresa e la visibilità aggiunta per ottenere seggi nel Parlamento reale in queste elezioni? Il tempo ce lo dirà - l'elezione norvegese è la prossima settimana.

In confronto, il Partito Pirata Svedese ha ottenuto il 4,0 % nelle elezioni scolastiche del 2006, che si sono svolte lo stesso giorno delle vere elezioni in Svezia. Nelle elezioni seguenti del 2009 però, i pirati svedesi hanno ottenuto i loro primi due seggi al Parlamento europeo, divenutando il più grande partito nella fascia di elettori con età dai 18 ai 30 anni.

L'articolo in inglese su Falkvinge.net
Norwegian Pirates Slam Dunk School Elections; Talk Of Town Ahead Of Real Elections