mercoledì 17 luglio 2013

Il Partito Pirata Britannico Resterà Un Membro Ordinario del Pirate Parties International

17 luglio 2013 · di Andy Halsall
Il PPUK ha fatto parte di Pirate Parties International (PPI) fin dall'inizio, ma i suoi membri ordinari non hanno preso questa decisione in passato. In una votazione innescata dalle preoccupazioni sul PPI dai coordinatori del Regno Unito, i voti sono stati contati, e la decisione è stata presa. Il Partito Pirata britannico resterà un membro ordinario del Pirate Parties International (PPI).

Mandato

Nelle ultime settimane ci sono state un sacco di discussioni, dibattiti e confronti sul merito dell'adesione al PPI . In realtà abbiamo parlato del valore del PPI, problemi con personalità, problemi con la struttura, problemi con le votazioni, irregolarità finanziarie e di altro ancora. C'era poco che non è stato portato all'attenzione e quasi tutti avevano una posizione o un punto di vista sul tema. C'era, tuttavia, un thread che è rimasto costante per tutto il tempo - i Pirati britannici vogliono un modo efficace di lavorare più o meno con tutti.

Quasi tutti, a favore o contro, hanno sottolineato i problemi che affronta il PPI, i suoi fallimenti e i suoi successi. Ma nessuno era felice dell'idea che il PPI fallisse. Pertanto, a partire da oggi, abbiamo un mandato per dedicare tempo, persone e denaro per garantire che il PPI diventi più efficace. Dobbiamo lavorare per aiutare il PPI raggiungere il suo potenziale. Non perché sia facile, ma perché i nostri membri lo richiedono.

Per la prima volta, per noi è chiaro che stiamo agendo in base a quello che vogliono i nostri membri in questo settore e lo faremo al meglio delle nostre capacità. Sembra che l'ultima possibilità di rimanere un membro del PPI abbia avuto impatto. E' stato abbastanza semplice, una questione di intenti:
"Se date valore alla cooperazione internazionale attraverso il PPI, i forum di discussioni internazionali che fornisce e volete che il Partito Pirata del Regno Unito faccia un ulteriore sforzo nel lavorare per stabilizzare e migliorare il PPI, vorrei chiedervi di votare che il partito rimanga un membro completo."
I prossimi passi

Ora dobbiamo lavorare per stabilizzare e migliorare il PPI, aiutarlo a diventare una organizzazione della quale tutti possiamo essere orgogliosi di essere membri. Ciò significa lavorare con gli altri membri e il consiglio del PPI per assicurarsi che sia attrezzato per soddisfare i suoi scopi, così come i nostri.

Come ho detto all'inizio di questo voto - abbiamo bisogno di lavorare sulla cooperazione. Farlo attraverso il PPI non è il modo più semplice, ma a quanto pare, il movimento Pirata in genere non prende la scelta più facile, ma mira sempre al giusto risultato.

Quelli sono i nobili obiettivi - quello che devo fare ora con la mia squadra è di identificare le questioni pratiche - dopo tutto, è il mio reparto che è responsabile del coordinamento internazionale, dal lato britannico. Fortunatamente, i rapporti che sono stati passati di nuovo al partito che facevano parte della ragione per cui questo voto è stato innescato identificano molti di questi problemi che dobbiamo risolvere. Non vi è alcuna buona ragione per cui insieme non dovremmo essere in grado di risolvere i problemi che abbiamo trovato e cominciare a fare i cambiamenti che così tanti dei nostri membri, e gli altri membri PPI e incaricati sembravano richiedere alle discussioni dell'ultimo mese.

Quindi, mi piacerebbe brevemente abusare della generosità di Pirate Times e chiedere che chiunque legga questo, membro o meno, che vorrebbe contribuire a questo sforzo, entri in contatto sia con il proprio team di coordinamento internazionale, o la squadra delle campagne del partito del Regno Unito [ campaigns@pirateparty.org.uk ] e fateci sapere. C'è del lavoro da fare. E ora, con il vostro aiuto, è il momento di farlo.

Nota dell'editore: Per ulteriori informazioni sul motivo per cui PPUK stava considerando di tirarsi fuori di PPI è possibile dare un'occhiata a l'ultimo post di Andy

Il post originale su Pirate Times:
The Pirate Party UK will remain an ordinary member of PPI