martedì 25 giugno 2013

Le rivelazioni di Snowden sono destinate a cambiare Internet

Nella presentazione della NSA che Snowden ha reso pubblica, c'è un grafico intitolato "Gli Stati Uniti come dorsale delle telecomunicazioni mondiali" che spiega qualcosa che chi conosce Internet ha ben presente, ma che a seguito degli abusi rivelati da Snowden potrebbe cambiare radicalmente.

Nella slide si dice
  • La maggior parte delle comunicazioni mondiali passano attraverso gli Stati Uniti
  • La telefonata, email o chat del tuo obbiettivo passa per il percorso più economico, non per quello fisicamente più diretto - non sempre si può predire il percorso
  • La comunicazione del tuo obbiettivo potrebbe facilmente passare verso e attraverso gli Stati Uniti
Ovviamente con "obbiettivo", la presentazione intende il soggetto che deve essere spiato.
In pratica, se un europeo comunica con un russo, un cinese, un giapponese, un indiano, probabilmente la loro comunicazione potrà passare per gli Stati Uniti ed essere intercettata.
Se dal Sud America qualcuno comunica con un Europeo, quasi sicuramente passerà dagli Stati Uniti e potrà essere intercettato.
Questo perché anche se tra l'Europa e il Sud America esiste una linea da 5Gbps, quelle che passano dal Sud America verso gli Stati Uniti e dagli Stati Uniti verso l'Europa sono 600 e 1000 volte più capienti.
E analogamente per gli altri continenti.
Quindi ad esempio quando dall'Ambasciata dell'Ecuador in Inghilterra nella quale è confinato Julian Assange qualcuno parla con l'Ecuador, molto probabilmente è intercettato.
E se anche queste comunicazioni possono essere cifrate, è possibile che con una adeguata potenza di calcolo si possano decriptare.

Questi giorni viene trasmesso il trailer del film The Lone Ranger, c'è un passaggio interessante al nostro proposito:
Immagina un intero continente collegato dalla ferrovia
ora chiunque controlli questa
controlla il futuro
un potere che fa di imperatori e re dei poveri sciocchi
Concetto che ieri valeva per le ferrovie nel nuovo continente, e oggi  vale per Internet in tutto il mondo.

E' possibile che questo stato di cose rimanga? Non lo sappiamo, e a questo punto potrebbe presentarsi un paradosso: le rivelazioni di Snowden sugli abusi dei servizi di intelligence potrebbero spingere le nazioni a mettere una pezza che non è detto che sia migliore del male.
Ovvero una involuzione di Internet, uno spazio digitale che finora ha avuto il potere di unificare l'umanità, ma nel quale potremo vedere una spinta verso la corsa a ricreare artificialmente frontiere, dogane, corsie, code ai caselli e pedaggi e altre diavolerie.