martedì 11 giugno 2013

Dovremo spendere miliardi per combattere le vasche da bagno, non il terrorismo

Ogni anno, in media, 40 europei muoiono in attentati terroristici. Quando si confrontano le politiche e i miliardi che vengono versati con questo numero, si scopre velocemente che non dovremmo spendere miliardi per combattere il terrorismo, ma per combattere le vasche da bagno. Ogni anno annegano nelle vasche da bagno più di cinque volte tanto il numero di persone.

Sono un forte sostenitore del processo decisionale basato sull'evidenza e per mettere requisiti di qualità nel processo legislativo, e quindi, ho bisogno di dati concreti per giustificare le decisioni e politiche. Quando si fa ricerca su questo argomento, la cosa più strana circa il numero di vittime del terrorismo non è il numero in sé, ma quanto è stato difficile da trovare. Sembrava che non fosse mai stato pubblicato da nessuna parte da una singola burocrazia europea. Sembrava che i politici non fossero interessati a quantificare la minaccia.

Potete trovare un sacco di dati sul terrorismo in Europa (cause, gruppi, forze di polizia, ecc) nei quali ricercare. Ma non ci si può trovare quanto rappresenti il pericolo in realtà.

Quindi ho avuto bisogno di fare ricerche di base da solo, e ho conteggiati tutti gli attacchi terroristici in Europa nel corso degli anni 2000-2009 dal database RAND degli incidenti terrorismo in tutto il mondo. Sono morte in Europa 403 persone, in più di dieci anni di terrorismo, quasi la metà dei quali a Madrid nel 2004, e un ulteriore cinquantina a Londra nel 2005. Questo ci dà una media di 40,3 persone ogni anno.

Questo numero deve essere messo in prospettiva, per capire se 40 persone l'anno è molto o poco. A quanto pare, deve essere una quantità terribilmente alta, dal momento che su tale numero vengono giustificate così tante politiche repressive, giusto? Quindi adesso, andiamo al Database Dettagliato della Mortalità Europeo per confrontare questo numero con altre cause di morte in Europa.

Con nostra sorpresa, scopriamo che annegare nella vasca da bagno uccide più di cinque volte il numero di persone del terrorismo - 223 all'anno! Abbiamo subito bisogno di togliere tutti i miliardi dei contribuenti dalla lotta al terrorismo e metterli per contrastare le vasche da bagno. Sono più di cinque volte pericolose di quanto non sia il terrorismo!

E ancora, più di sei volte tanto muoiono cadendo dalle sedie - 254 persone all'anno. Dovremmo spendere miliardi per combattere le sedie!

Peggio ancora, 941 persone all'anno muoiono cadendo dal letto - 941 persone all'anno. Che è più di venti volte il numero di quelli che muoiono di terrorismo.

Questo ci porta alla conclusione che i politici "mercanti di paura" non vogliono vedere che si pubblichino in dati concreti:

I dati non giustificano le decisioni e le politiche.

Ma non siamo ancora arrivati ​​al peggior assassino europeo in questa collezione. Uno che uccide oltre un centinaio di volte più del terrorismo. Questo assassino malvagio, questo mostro selvaggio che miete figli come il grano nel campo europeo. Questa causa di morte miete 4.362 persone all'anno.

Parlo, naturalmente, delle scale.
Scale come questa ci uccidono perché odiano le nostre libertà e vogliono distruggere il nostro modo di vivere.



4.362 persone muoiono ogni anno in Europa cadendo dalle scale - due ordini di grandezza in più del terrorismo. Visto che stiamo spendendo miliardi nella lotta al terrorismo, abbiamo bisogno di spendere almeno migliaia di miliardi per combattere le scale, in base ai dati.

Ora, questi numeri vengono presentati per dimostrare che il pericolo del terrorismo è minimo rispetto ad altre cause di morte, e che i soldi dei contribuenti spesi per la lotta al terrorismo non sono giustificati dalla minaccia attuale come mostrano i dati concreti. Quindi, ci sono secondi fini. Controllare, forse. Specularci, forse. Spaventare le persone per tenerle sottomisse forse. Scuse per le intercettazioni e la sorveglianza, forse. Tutto quanto sopra, forse.

Per difendere queste politiche, non avrete nessuna difficoltà a trovare un politico che reagirà a questi numeri sostenendo che il numero delle vittime del terrorismo è così basso solo perché si spendono miliardi combatterlo. Questo tipo di dichiarazioni è una stronzata come "Preghiamo queste rocce ogni notte perché il sole sorga di nuovo la mattina, e di conseguenza, il sole ha continuato ad sorgere ogni mattina. Il nostro metodo è stato un notevole successo". In breve, la correlazione non implica causalità - il "di conseguenza" nel mezzo della frase è una chiara sronzata truccata.

Come altro esempio dell' inganno in questo ragionamento, si consideri l'affermazione "Nove persone su dieci che muoiono in incidenti sciistici in montagna non hanno giubbotti galleggianti".

Piuttosto, sono stato tutt'altro che impressionato con le forze che spendono i miliardi dei contribuenti. Si sente l'occasionale "complotto terroristico sventato!" Nei media, tra grida di successo, ma una volta che si inizia a graffiare sulla superficie, si scopre che i sospetti sono stati tutti assolti per un buon motivo. Vedo James Bond aspiranti che per lo più si comportano come il Kling Klang goffa e da Pippi Calzelunghe o come i maldestri les Dupondts dagli album di Tintin. In Svezia, quando la polizia di sicurezza sono stati catturati infrangere la legge e la Costituzione, sono stati anche lasciato fuori per essere troppo incompetente per essere processato.

Si potrebbero salvare molti, molti di più gli europei da spendere quei miliardi combattere vasche da bagno. E scale.

Il punto chiave di questo articolo è questo:

I numeri duri sul terrorismo invalidano le attuali politiche senza pietà.


Traduzione dal sito di Rick Falkvinge
http://falkvinge.net/2012/11/15/we-should-be-spending-billions-fighting-bathtubs-not-terrorism/