mercoledì 22 maggio 2013

Repubblica.it: Medici, Outsider di razza, ormai lo chiamano "Sandro er pirata"

22 Maggio 2013

Outsider di razza, Sandro Medici, ex giornalista del Manifesto, popolarissimo minisindaco di Cinecittà, famoso per aver espropriato case sfitte per darle ai senza tetto, cavaliere solitario della sinistra antagonista, più antagonista anche di Sel, da cui ha preso le distanze. E ormai lo chiamano "Sandro er pirata", per via dell'alleanza con il movimento dei Pirati, con in lista "dalle giardiniere sovversive ai ciclisti militanti, dagli esponenti dell'impresa sociale ai professori universitari, dagli studenti ai giornalisti, dagli attori ai poeti" e il nome roboante "Repubblica Romana", appoggiato da Rifondazione, dai Comunisti Italiani, da "Romapirata". Gran conoscitore dei problemi delle periferie, il suo obiettivo? "Se divento sindaco congeliamo il debito pubblico di Roma, non lo paghiamo più". Tra i suoi sostenitori da Valentino Parlato a Elio Germano e Valerio Mastandrea.

Su repubblica.it, 22 Maggio 2013
Da "Sandro il Pirata" ai monarchici ecco la carica dei quindici outsider