martedì 21 maggio 2013

Raid della polizia a casa di un insegnante che aveva osato caricare la copia di un libro da $4 sul suo sito

Un insegnante ha ricevuto uno shock la settimana scorsa dopo aver caricato la copia di un libro sul suo sito web che offre risorse didattiche gratuite per gli studenti. L'editore dell'opera, un libro di storia da 4 dollari, lo ha denunciato alle autorità Lettoni che con un raid hanno fatto una perquisizione all'insegnante. Durante l'interrogatorio, l'insegnante ha scoperto che il suo gesto poteva costargli caro - due anni di carcere, lavori forzati, o una multa.

Mentre condividere online di musica è un'attività che si è diffusa enormemente per quasi un decennio e mezzo, la condivisione di libri ha ricevuto una spinta solo negli ultimi anni.

Per quando riguarda fare azioni legali nel tentativo di impedire la condivisione la strada è stata aperta dal settore della musica, ma adesso anche gli editori di libri - a parte Wiley - sembrano generalmente disposti a seguirne l'esempio. Purtroppo, ci sono aziende disposte perseguire gli uploader, anche quelli senza alcun intento malevolo o commerciale.

Pāvels Jurs è un insegnante in Lettonia, che gestisce un sito web dove i bambini possono trovare informazioni di storia, vedere presentazioni e trovare altri sussidi didattici. Jurs ha creato il sito in modo che i bambini provenienti da famiglie povere possano ugualmente avere accesso all'istruzione. Secondo i media lettoni, Jurs ha anche ricevuto un riconoscimento da parte del Ministero della Pubblica Istruzione per i suoi sforzi.

Giovedi scorso, tuttavia, Jurs stava uscendo di casa per andare a scuola e si è trovato quattro agenti di polizia della Economic Crime Bureau. Hanno perquisito la casa Jurs e gli hanno confiscato il computer che usa per il suo lavoro di insegnante. E' stato arrestato e sottoposto a due ore di interrogatorio durante il quale ha appreso che aveva commesso un reato grave che potrebbe tradursi in una condanna di due anni.

Il crimine di Jurs è stato quello di caricare una copia digitalizzata del libro di storia del liceo "Vēsture Vidusskolai" sul suo sito web, un atto che ha attirato le ire dell'editore Zvaigzne ABC e un reclamo ufficiale all'inizio di quest'anno.

L'editore attualmente vende il libro per la principesca somma di $4.00 e sembra che Jurs avesse precedentemente avuto dei colloqui con il suo autore, ma c'era stato un malinteso sul tipo di contenuti che sarebbero dovuti essere rimossi dal suo sito.

Cio nonostante, l'episodio ha portato Jurs a interrogarsi sul perché sia stato necessario calcare la mano con queste tattiche quando sarebbe bastata una azione civile. La polizia ha messo off line il sito di Jurs e da quando sono in corso le indagini, gli studenti non hanno più accesso ai suoi contenuti.

"C'è davvero bisogno di un'azione punitiva contro questi metodi di insegnamento, come ad esempio la manutenzione di un sito web dal quale non ho ricevuto alcun beneficio, ma, al contrario, mi è costato diversi stipendi del mio salario per la manutenzione? Capisco che ho violato le leggi sul copyright, ma è davvero necessario agire in questo modo?" ha detto Jurs.

Dal quando c'è stato il raid c'è stato un incontro nel quale è stata discusso un qualche tipo di soluzione. Questa settimana si svolgeranno ulteriori incontri, ma si crede che l'editore non solleverà "pretese sostanziali" contro l'insegnante.

L'articolo su torrentfreak del 20 maggio 2013
Police Raid School Teacher for Uploading History Book for Students