martedì 21 maggio 2013

Gli Studios di Hollywood censurano il documentario su The Pirate Bay

Non è un segreto che Hollywood stia cercando di far rimuovere il più possibile film piratati, ma prender di mira il documentario su Pirate Bay che è stato rilasciato con licenza Creative Commons è una novità. Viacom, Paramount, Fox e Lionsgate hanno tutti chiesto a Google di rimuovere i link che puntano al documentario TPB-AFK su The Pirate Bay. Ma è un complotto segreto per mettere a tacere le voci dei fondatori di The Pirate Bay, o solo un altro errore dei sistemi automatizzati per la segnalazione di rimonizioni attraverso il DMCA?

Dopo anni di attesa, il documentario TPB-AFK su The Pirate Bay è stato finalmente rilasciato al pubblico nel mese di febbraio.

Il film, realizzato da Simon Klose, è disponibile senza alcun costo ed è già stato visto da milioni di persone. La risposta del pubblico a questo modello di rilascio gratuito è stata assolutamente positiva, ma ora sta incontrando resistenza dagli Studios di Hollywood, rivali di TPB.

Nelle ultime settimane diverse case cinematografiche hanno cercato di sopprimere la disponibilità di TPB-AFK chiedendo a Google di rimuovere i link al documentario dal suo motore di ricerca. I link sono accuratamente nascosti tramite richieste di rimozione della norma DMCA per film popolari e show televisivi.

I silenziosi attacchi provengono da diverse fonti di Hollywood tra cui Viacom, Paramount, Fox e Lionsgate e vengono inviati da diverse sedi anti-pirateria.

Fox, con l'aiuto dell'azienda DtecNet per il monitoraggio del six-strikes, ha chiesto a Google di rimuovere un link a TPB-AFK su Mechodownload. La Paramount ha fatto lo stesso con un link sul forum Warez.ag.
warez-tpbafk
la richiesta di rimozione della Paramount
Viacom ha inviato almeno due richieste di rimozione rivolte ai link del documentario su Pirate Bay su Mrworldpremiere e Rapidmoviez . Infine, anche Lionsgate è salita a bordo, chiedendo a Google di rimuovere una copia di TPB-AFK da un famoso proxy per accedere a The Pirate Bay.
proxy-tpbafk
la richiesta di rimozione di Lionsgate
Mentre possa essere divertente pensare che queste richieste siano davvero destinate a TBP-AFK, la spiegazione più probabile è che si tratti di danni collaterali. La maggior parte dei processi DMCA sono completamente automatizzati e in qualche modo i link TPB-AFK stati (erroneamente) associati ai titoli contraffatti.

Tuttavia, ciò non lo rende un problema di minore importanza

Tutto l'episodio dimostra ancora una volta che c'è qualcosa di seriamente sbagliato con l'attuale implementazione del sistema DMCA. Al momento i titolari dei diritti arrivano a rimuovere tutto quello che vogliono, con quasi nessuna supervisione e nessun incentivo a migliorare la precisione dei loro sistemi.

Forse c'è bisogno di piano a sei colpi o qualche altra forma di "educazione" per i titolari di diritti d'autore che non riescono a imparare dai propri errori?

Hollywood Studios Censor Pirate Bay Documentary